Mondored
loading...
inbound-marketing

Inbound Marketing: come aumentare il traffico e i clienti

L’inbound marketing è una strategia di marketing che si compone di varie tecniche destinate ad aumentare il traffico e la copertura. È un mix di marketing digitale e strategia di mercato che sfrutta la curiosità dell’utente che viene attratto dal marchio o dall’azienda e cercherà direttamente lui il contatto.

Come funziona l’Inbound marketing

L’utente è sempre alla ricerca di qualcosa e attraverso questa particolare strategia sarà proprio l’utente a ricercare l’azienda. Si parla infatti di contatto spontaneo generato dall’utente. Quindi è totalmente differente dalle Facebook Ads o dalle Google Ads che possono apparire al possibile cliente mentre naviga sul web.

Non si ha quindi un possibile utente anonimo ma si ha un visitatore interessato che vuole trovare l’azienda, un prodotto e che spontaneamente decide di lasciare i propri dati diventando da utente anonimo a lead.

Grazie a questa strategia si riesce a sviluppare un rapporto con il possibile cliente che diventa più propenso all’acquisto. Il cliente è già attratto dal nostro prodotto o servizio e più facilmente lo acquisterà.

Inbound marketing vs outbound marketing

L’inbound marketing si concentra molto sulla lead generation ma con una concezione diversa da quella che noi tutti conosciamo. Non vogliamo attirare un cliente con un’ads o una landing page accattivante ma si raggiunge un accordo con l’utente. In genere l’azienda regala qualcosa come un ebook gratuito, un catalogo prodotti oppure una consulenza gratuita.

Prima di continuare nello spiegare le due grandi differenze di questa strategia, è bene ricordarci della Lead Generation. Quando si sviluppa una campagna pubblicitaria in genere si mira ad un determinato target con determinate caratteristiche, ma non sempre si ottiene il risultato sperato.

Un esempio di campagna può essere quella effettuata sui Social Network come Facebook. In tal caso si parla di Outbound Marketing. Fanno parte dell’Outbound Marketing tutte quelle strategie che prevede un esborso di denaro da parte dell’azienda per attirare il consumatore.

Se inseriamo diversi interessi per un determinato pubblico sicuramente troveremo molte persone che cliccheranno sulla nostra landing page, ma quante effettivamente completeranno il funnel da noi previsto? L’Inbound Marketing invece supera questo ostacolo andando a generare solamente lead di qualità che sono più propensi a diventare clienti effettivi.

L’Inbound Marketing inoltre aumenta la fiducia e migliora l’immagine aziendale. Questi due fattori ne generano un terzo molto importante ancora oggi: il passaparola. Anche se lo possiamo definire “il marketing della preistoria”, il passaparola è ancora molto importante per trasformare possibili clienti in clienti effettivi in poco tempo.

Differenze tra i media

C’è una sostanziale differenza dei media quando si parla di Inbound Marketing. Basti pensare alla differenza dei media proprietari (Own Media) e media guadagnati (Earned Media). I media proprietari sono tutti quei media che l’azienda possiede, come ad esempio un canale Youtube, un profilo Instagram o un sito web. Proprio attraverso questi media che vengono attratti i clienti.

I media guadagnati invece è la copertura che ci si guadagna con il lavoro. Un esempio possono essere le copertine di giornali o articoli dedicati alla propria azienda. Per esempio se un’azienda famosa lancia un nuovo prodotto o batte un nuovo record di fatturato, ecco che molti sitiweb, giornali e molti profili social, iniziano a parlare di quell’argomento in particolare.

Contatta MondoRed per sviluppare una strategia di Marketing adatta alla tua azienda.

Share with:
VIEW
CLOSE